Logout
Vai ai contenuti

...cosa c'entra la Marcuzzi

NEO-N NEONATI A RISCHIO
Pubblicato da in Testimonianze · 7 Febbraio 2013
Ieri sera mi è capitato di vedere alla TV il nuovo programma della Marcuzzi. Sapevo come sarebbe finita. Sapevo che avrebbero raccontato una storia famigliare triste e non avevo assolutamente voglia di vederlo, ma per pigrizia non ho spento la tele o cambiato canale. Ed eccolo lì, il sorriso solare e meraviglioso di quel bambino affetto da grave disabilità a causa di...un parto prematuro! O meglio, a detta dei genitori, a causa delle complicazioni di un parto prematuro non gestite correttamente!

Non ho potuto non tornare con la mente al giorno in cui è nato il mio angioletto alla 28a settimana.

Sebbene non siano passati neanche due anni da quel giorno a me sembrano secoli, Filippo ora corre di qua e di là, tocca dappertutto, mi fa disperare, non c'è più davvero traccia di quella scimmietta rugosa che era alla nascita! Niente del suo essere che mi faccia ripensare a quei terribili giorni...

Come avrebbe potuto essere diverso! Quanto siamo stati vicini ad essere come quella strepitosa e sfortunata famiglia!

E allora ringrazio il Cielo che mio figlio sia venuto al mondo proprio a Novara, perchè in quei primissimi istanti di vita, non c'è affetto, contatto o amore materno che tenga; quello che conta, quello che può garantire la qualità della vita futura del tuo bambino, sono la professionalità, preparazione e competenza del personale medico.

L'immagine più vivida che ho di quel giorno è della dottoressa che esce velocemente dalla sala operatoria con le mani a coppa leggermente sollevate. In quelle mani c'era mio figlio, neanche si vedeva. Credo che l'espressione "mettere la propria vita nelle mani di qualcuno" non sia stata mai così appropriata. Lì c'era tutta la mia vita...

E allora voglio dire un GRAZIE di cuore a tutti dottori, dottoresse, infermiere e infermieri che hanno garantito la qualità della vita di mio figlio!

Grazie per aver fatto sì che la nostra sia una famiglia normalissima, come tante altre, grazie per avermi permesso di accantonare nella memoria quei giorni tristi e lunghissimi (dimenticare è impossibile), fino a ieri.

Maria Elena, mamma di Filippo


NEO-N NEONATI a RISCHIO NOVARA ONLUS
c/o Ospedale Maggiore della Carità di Novara
C.so Mazzini, 18 - 28100 - Novara
CF: 94061380039
MENU
© 2019 NEO-N NEONATI a RISCHIO NOVARA ONLUS
Torna ai contenuti