Logout
Vai ai contenuti

"IL MURO" al Teatro Faraggiana.

NEO-N NEONATI A RISCHIO
Pubblicato da in Eventi · 27 Ottobre 2019
Il teatro Faraggiana giovedì sera ha registrato il sold out per lo spettacolo  teatrale Il Muro, organizzato da Azimtu in favore di Neo-n. Il Muro, spettacolo  teatrale ideato e scritto da Marco Cortesi e Mara Moschini, non è una semplice storia sul muro di Berlino, ma è la Storia  di come l’umanità, se privata delle sue libertà naturali, si ribelli costruendo  idee, progetti e relazioni a difesa di ciò che possiede di più prezioso: la  vita.
Attraverso una narrazione semplice, diretta e una scenografia, pressoché inesistente, i due attori hanno trasportato tutti e 400 gli spettatori presenti in sala nel 12 agosto  del 1961. Difficile esprimere a parole il turbine di emozioni che si sono provate  nel “rivivere”, attraverso la potenza della drammatizzazione, quei momenti. La Memoria  torica  è la più grande insegnate che sia mai esistita, ma il suo valore, legato  soprattutto al ricordo dei fatti, viene ancora oggi negato in favore di un presente  ingestibile perché troppo veloce.  “Il Muro” giovedì sera ha celebrato  quella Memoria, ha obbligato le persone a fermarsi, a conoscere,  riconoscere, e infine a sperimentare sia la follia umana che l’umanità delle persone.  Costruire I muri è una gran perdita di tempo, da sempre, poiché se la paura li  costruisce velocemente, l’amore li abbatte definitivamente. Le volontarie di Neo-n  ogni giorno agiscono proprio con l’amore e l’affetto per abbattere altri  muri, quelli più invisibili: i muri che le famiglie dei piccoli eroi,  ricoverati in Patologia Neonatale, costruiscono con le loro paure e le loro  insicurezze. Le volontarie, prendendosi cura dei genitori e dei piccoli in reparto,  tolgono,   giorno dopo giorno con un sorriso, un pezzo di quel muro riuscendo a restituire  piccoli bagliori di luce a delle vite totalmente avvolte dalle tenebre più  pericolose. L’evento infatti è stato fortemente voluto per festeggiare la giornata  internazionale del bambino nato prematuro e ha siglato l’inizio di una importante collaborazione tra Neo-n e Azimut.
Il  ricavato della serata  verrà interamente destinato a un progetto di accompagnamento alle famiglie dimesse dal reparto di  Patologia Neonatale. Neo-n ringrazia tutti coloro che sono intervenuti alla  serata, in particolar modo le istituzioni presenti in rappresentanza della Regione,  della Provincia e del Comune. Un ringraziamento sincero va ad Azimut nelle  persone di Filippo Uglietti e Simona Orfella per l’impeccabile organizzazione.


NEO-N NEONATI a RISCHIO NOVARA ODV
c/o Ospedale Maggiore della Carità di Novara
C.so Mazzini, 18 - 28100 - Novara
CF: 94061380039
MENU
© 2019 NEO-N NEONATI a RISCHIO NOVARA ODV
Torna ai contenuti